Cosa sono le Criptovalute?

07.08.2017

Nel maggio 2017 le criptovalute sono diventate un fenomeno che in tutto il mondo non è più possibile ignorare. Ma che cosa è esattamente una criptovaluta? La criptovaluta, come suggerisce il termine, è una valuta digitale e decentralizzata che si basa sulla crittografia per elaborare la generazione della valuta stessa e le relative transazioni. Ovviamente, in quanto valuta, la criptovaluta può essere usata per pagare beni e servizi, specialmente online.

Questa è la Prima criptomoneta creata il Bitcoin
Questa è la Prima criptomoneta creata il Bitcoin

Partendo da questa definizione, vediamo quindi nel dettaglio le 3 caratteristiche della criptovaluta:

  1. Valuta digitale significa che tale valuta esiste solo a livello di bit, di elettronica (come del resto oramai buona parte delle valute tradizionali);
  2. Valuta decentralizzata vuol dire invece che non c'è nessuna banca centrale, nessuno stato o altra autorità che controlla la valuta stessa;
  3. Valuta che si basa sulla crittografia vuol dire infine che la creazione della valuta e le successive transazioni sono criptate, dunque non si può conoscere l'dentità di chi possiede, riceve o invia criptovaluta.

Questi 3 aspetti sono le 3 principali caratteristiche delle criptovalute e sono tra iprincipali motivi che ne hanno finora determinato la loro rapida espansione e successo a livello mondiale. Infatti da quando è nata la prima criptovaluta, ovvero Bitcoin nel 2009, ad oggi sono state create più di 800 criptovalute, il cui valore attuale è superiore ai 100 miliardi di dollari di capitalizzazione.

In pratica le criptovalute sono riuscite a creare un nuovo mercato, un mercato che prima non esisteva, principalmente perchè le criptovalute sono una nuova asset class, nel senso che rappresentano un nuovo modo per investire il proprio denaro diversificando gli investimenti. Sì perchè a livello tecnico le criptovalute non sono immobili, non sono obbligazioni, non sono azioni, non sono valute, non sono materie prime ecc. Sono un qualcosa di nuovo, di diverso, sono appunto una nuova asset class. Tecnicamente stanno a metà tra le valute (euro, dollaro, yen ecc.) e le materie prime (oro, argento, petrolio ecc.), in quanto hanno caratteristiche sia di una e sia dell'altra asset class.

Sono valute in quanto, come abbiamo accennato prima, consentono di pagare beni e servizi. Sono come le materie prime in quanto la quantità della maggior parte delle criptovalute è limitata, dunque non potranno essere inflazionate attraverso l'emissione di nuova quantità di criptovaluta (come invece accade spesso con l'euro e col dollaro e con qualsiasi altra valuta, infatti queste valute possono essere "stampate" ed emesse all'infinito, creando inflazione). Di conseguenza con le criptovalute non esiste il problema inflazione, esattamente come non esiste con le materie prime, in quanto anche per le materie prime la quantità è limitata (non è possibile creare nel mondo nuovo oro, quello c'è e quello rimane).

Ovviamente, ai fini dell'investimento, è possibile fare trading o investire a lungo termine così come avviene per gli altri strumenti finanziari, in quanto le criptovalute sono già quotate in diverse borse mondiali, a cui chiunque può accedere, anche anonimamente.

Ecco quindi che tutte queste caratteristiche si fondono e creano la forza dirompente e inarrestabile delle criptovalute.

Ma quali sono le principali criptovalute? Le criptovalute principali sonoBitcoin, Ethereum, Ripple e Litecoin che da sole rappresentano oltre l'80% della capitalizzazione di tutte le criptovalute esistenti.